Palestra in casa: quali attrezzi scegliere?

allenmato in casa mattutino

La palestra in casa: quali sono i consigli da seguire?

Al giorno d’oggi sempre più gente vuole essere sempre in forma e sentirsi a proprio agio con il proprio corpo. Proprio per tale motivo in tantissimi, sopratutto i ragazzi, decidono di frequentare la palestra per potersi allenare costantemente, mantenendo una perfetta forma fisica e un buono stato di salute. Bisogna riconoscere però che andare in palestra è un serio impegno e coloro che lavorano, devono occuparsi delle faccende di casa o hanno dei bambini a cui dover badare non possono recarsi in palestra 2-3 volte a settimana.

In questi casi è bene trovare una soluzione che permetta a tutti di espletare i propri impegni senza dover rinunciare al proprio allenamento settimanale al fine di rimanere perfettamente in forma ed in salute. La soluzione a questo problema può essere quella di allestire una palestra nella propria casa contenente tutti gli attrezzi necessari per un allenamento quotidiano.

La guida essenziale per costruire una palestra in casa

Per costruire una palestra in casa bisogna seguire delle guide essenziali che tengono conto di diversi fattori che sono: la definizione dei propri obiettivi e la conoscenza dei punti di forza e di debolezza di ogni attrezzo al fine di poter lavorare e tonificare ogni parte del corpo. Sulla base di tali punti fondamentali è bene sottolineare che sono cinque gli attrezzi fitness accessibili a tutti, uomini e donne di ogni età, che non possono mancare nella propria abitazione per un allenamento giornaliero.

Una volta scelta l’attrezzatura adeguata sarà possibile iniziare un programma intelligente e adeguato alle proprie esigenze ed alla propria fisicità; è chiaro infatti che un uomo svolgerà attività differente da una donna, ad anche che gli allenamenti differiscono dall’età di chi deve svolgerli.

Avere una piccola palestra in casa può essere una perfetta soluzione per potersi allenare senza preoccuparsi delle condizioni climatiche. Vi sono altri vantaggi nell’avere una palestra nella propria casa. Gli stessi consistono nella possibilità di variare il tipo di allenamento, da quello inerente la resistenza, all’aerobica. Nella possibilità di monitorare i propri progressi e di eseguire allenamenti adatti alla propria età.

Quali attrezzi servono per la palestra in casa

Per scegliere gli attrezzi da poter utilizzare nella palestra della propria casa occorre tenere conto di alcuni elementi essenziali che sono: l’ergonomia, le funzioni di console e i possibili programmi di allenamento, la potenza, la garanzia sul motore, la portata massima in termini di peso, il rumore del motore e la piegatura dell’attrezzo. Bisogna puntualizzare che bisogna scegliere attrezzi formati da materiale robusto e facili da assemblare.

Altre caratteristiche importanti da dover valutare sono: la qualità dell’attrezzo e la dimensione dello stesso poiché deve essere adattato allo spazio della propria abitazione. Si precisa che è bene puntare all’analisi di queste caratteristiche piuttosto che alla bellezza dell’attrezzo. Dopo aver illustrato cosa vuol dire avere una palestra in casa e la comodità che la stessa può apportare nella propria vita quotidiana è bene elencare e descrivere quali sono gli attrezzi che comunemente si devono avere nella propria abitazione al fine di conseguire un corretto allenamento.

Il vogatore

Si tratta di un attrezzo molto particolare, dotato di braci di trazione sostituenti: un vogatore a braccia aperte che riproduce proprio la vogata e vogatore a trazione centrale che è perfetto per l’allenamento giornaliero da casa.
Si trata di una macchina a basso impatto, adatta anche per coloro che sono in sovrappeso poiché resistente ed elastico. Il vogatore fa bene alla salute e sollecita diversi muscoli del corpo. Dato che il vogatore è l’attrezzo più importante in una palestra casalinga vi proponiamo una pratica guida su come scegliere il vogatore.

Lo step

Lo step è un attrezzo che riproduce la salita e la discesa dei gradini. Si tratta di uno strumento che presenta un gradino unico su cui si sale e si scende. Si tratta di un attrezzo comodo e pratico poiché occupa poco volume e non molto costoso. Per il proprio allenamento è possibile scegliere tra due stepper, quello con manubrio e quello senza manubrio.

Il primo non presenta alcun supporto, quindi può essere pericoloso per quanto concerne il mantenimento dell’equilibrio, mentre quello con il supporto presenta un manubrio su cui è possibile appoggiarsi per mantenere la posizione. Per quanto concerne i prezzi sono variabili a seconda del tipo di step che si acquista: quelli con manubrio, pedana antiscivolo e altezza regolabile presentano un costo più elevato rispetto agli altri modelli.
L’allenamento con lo step coinvolge tutto il corpo dal cuore ai muscoli.

La cyclette

Si tratta di uno degli attrezzi più utilizzato, sia da uomini che da donne, al fine di ottenere una buona prestanza fisica. La cyclette è insieme al vogatore, l’attrezzo per eccellenza per allenarsi da casa. Sul mercato è possibile trovare la cyclette orizzontale e la cyclette verticale. Quest’ultima ha il telaio normale rispetto a quello di una normale bicicletta, mentre quella orizzontale possiede uno schienale che permette di mantenere una posizione di equilibrio maggiore.

Bisogna precisare che, quale che sia il tipo di cyclette autorizzata, i pedali sono sporti in avanti. Per quanto concerne i prezzi della cyclette, il modello base è di 60 euro di una modello basic fino a raggiungere costi molto alti e grado tecnico molto alto.

Il tapis roulant

Il tapis roulant è un attrezzo molto comodo per allenarsi sia con la camminata che con la corsa. Una pecca dell’avere tale strumento in casa propria è data dalle dimensioni dello sesso, pesante e voluminoso, difficile da trasportare. Oggi tale inconveniente è superato dal fatto che tale attrezzo può essere chiuso e riposto in un angolo in cui non occupa molto spazio.

Give a Comment