Occhiali con autofocus: per cosa si possono utilizzare?

occhiali da vista con autofocus

Negli ultimi anni si è assistito ad un aumento dei problemi legati al campo visivo, colpa dei dispositivi elettronici a cui sottoponiamo i nostri occhi praticamente ogni istante della nostra vita? Probabile. Sono tanti i fattori che portano ad un calo della vista, potrebbero esserci problemi di tipo oculistico o il semplice avanzare dell’età.
Miopia, presbiopia, ipermetropia, astigmatismo, le patologie legate al mondo degli occhi sono molte e purtroppo ad alcuni se ne uniscono insieme più di qualcuna, e così, la maggior parte della popolazione mondiale si trova ad indossare gli occhiali, spesso si trova a portarsi dietro più di un paio: il paio da lettura, il paio per vedere da lontano ecc, proprio come nella citazione di apertura dell’articolo.

Qual è la nota positiva in tutta questa situazione?
È il vostro giorno fortunato, ci sono ben due note positive:

    • Nella società attuale, gli occhiali non vengono più visti come protesi, perché in realtà questo sono, ma come accessorio. Chi con problemi di vista non si è mai innervosito davanti a qualcuno che, vendendo perfettamente, porta gli occhiali solo per moda? Ce ne sono davvero di tutti i tipi, per ogni viso e gusto personale
    • Esistono occhiali con autofocus, utili per chi non ha seri problemi visivi e per chi vuole evitare di portarsi dietro trenta paia di occhiali, tra questi, i migliori in assoluto sono gli occhiali OnePower Zoom, ma ne parliamo più avanti.

 

Occhiali con autofocus: cosa sono

Gli occhiali autofocus sono occhiali con lenti corredate di un impianto di autofocus in grado di mettere immediatamente a fuoco oggetti, vicini e lontani, grazie alla presenza dei cristalli liquidi.
Sono stati creati nel 2006 dall’Università dell’Arizona, la quale sta lavorando anche al loro perfezionamento per rendere utili questi occhiali anche a persone affette contemporaneamente da miopia e presbiopia.
Si possono definire occhiali futuristici, in quanto si regolano da soli tramite un meccanismo che calcola la distanza, quasi come il meccanismo di autofocus delle fotocamere. Ogni lente racchiude cristalli liquidi in grado di cambiare la propria capacità d’ingrandimento. Essendo occhiali con messa a fuoco automatica, sono in grado di scegliere da soli la correzione che serve per vedere bene. L’Università dell’Arizona spiega anche che questi occhiali possono essere programmati per garantire una visione oltre i dieci decimi.

I cugini degli occhiali con autofocus sono gli occhiali bifocali, ideati da Benjamin Franklin nel 1784 per evitare di dover cambiare gli occhiali da vicino e da lontano, oggi sono conosciuti come occhiali progressivi. Grazie ad essi chi è miope ed ipermetrope può utilizzare un solo paio di occhiali con lente graduate diversamente in base all’area in cui si guarda. Tuttavia, le lenti bifocali non garantiscono una corretta visuale su tutta la lente, problema che gli occhiali con autofocus vanno a risolvere.
Le lenti sono formate da uno strato di cristalli liquidi in mezzo ai due strati di vetro, le molecole che formano i cristalli liquidi si riposizionano, come avviene nei display degli smartphone e permettono di vedere in base alla necessità del momento.

OnePower Zoom: un nuovo modo di vedere la realtà

Sul mercato sono molte le proposte riguardanti gli occhiali auto focali, ma c’è un prodotto ch0e sta sorpassando di gran lunga tutti gli altri per la sua innovazione.
Sono gli occhiali da vista One Power Zoom, occhiali con messa a fuoco delle lenti automatica, i quali garantiscono un ampio raggio di copertura di gradazioni, senza che le lenti siano regolate manualmente tramite la rotellina. In un unico prodotto è possibile trovare tutte le gradazioni che fanno al caso proprio, ovviamente si parla di gradazioni lievi, per gradazioni più serie, è sempre necessario l’utilizzo di occhiali mirati prescritti dall’oculista, questi possono essere usati da chi ha problemi a vedere da vicino.
Se si è stanchi di dover cambiare gli occhiali in continuazione o si vuole leggere in modo davvero nitido, bisogna affidarsi agli occhiali OnePower Zoom.
Quali sono le loro caratteristiche?

Iniziamo dicendo che si tratta di un dispositivo medico.

  • Dotati di certificato e la cui sicurezza ed efficacia è stata testata, tuttavia non è necessaria la prescrizione medica per acquistarli
  • Comprendono un raggio di gradazioni che parte da 0.5 ed arriva a 2.75
  • Non sono corredati di rotellina, in quanto non si regolano manualmente, ma è l’occhio stesso a mettere a fuoco in automatico
  • Elevata qualità dei materiali: il telaio è in policarbonato, ma tutti materiali che li formano, li rendono resistenti e raffinati, ottimi in ogni circostanza, sia per lui che per lei
  • Possibilità di scambiarli con amici e parenti al bisogno grazie alla regolazione automatica
  • Lenti con la tecnologia Flex Focus Optics.

Perché acquistarli?

Questi occhiali eliminano il fastidio del portarsi dietro più di un paio e garantiscono una visione nitida per ogni occasione. Permettono un risparmio in quanto la manutenzione di un paio di occhiali costa meno della manutenzione di due. Ottimo rapporto qualità prezzo e la montatura è unisex, non vanno regolati, bisogna solo indossarli.
Chi ha provato questi occhiali può affermare che funzionano davvero e sono adatti a chi non vuole spendere molto, infatti, sul sito ufficiale del prodotto, il prezzo in promozione è di 49,90 Euro, anziché 79,90. La spedizione è gratuita e si può pagare alla consegna.

Give a Comment