Aloe vera: Ecco i 5 benefici più utili all’organismo

foglie di aloe vera tagliate

Le proprietà benefiche dell’Aloe vera

Tra le più diffuse piante in ambito erboristico, nutrizionale e fitoterapico, l’Aloe vera si è ritagliato una nicchia di pubblico che a livello mondiale ha beneficiato dell’apporto di sostanze incluse nella composizione del gel contenuto all’interno delle foglie della pianta succulenta. Infatti l’Aloe vera è una succulenta, cioè una pianta tipica delle latitudini aride, calde, dei deserti assolati nei quali la pioggia scende raramente quindi è costretta ad immagazzinare, durante i pochi, rari giorni piovosi, il maggior quantitativo d’acqua possibile nelle sue foglie che diviene deposito di liquidi e nutrienti sotto forma di gel.

Per questo motivo le proprietà dell’Aloe vera sono importanti, per l’alta quantità di micro-elementi, vitamine, proteine contenute nelle sue foglie lanceolate dalle spine morbide, non acuminate. Tra le sostanze più importanti, ai fini benefici che apporta all’organismo, ricordiamo acidi organici, fosfolipidi, enzimi, e un’ottima percentuale di lignine e saponine fondamentali in diverse attività di riequilibrio dell’organismo che analizzeremo in seguito.

Dal punto di vista botanico l’Aloe vera è un’Asphodelaceae secondo la Classificazione APG IV che ne considera il patrimonio genetico all’interno delle angiosperme dicotiledoni. Normalmente viene considerata nella classificazione scientifica nella famiglia delle Aloeaceae, un gruppo composto da molte piante originarie dei deserti, molte di esse utili ai fini fitoterapici, una famiglia nobile dell’ordine delle Liliales delle quali l’Aloe vera è ritenuta la miglior esponente in erboristeria.

Coltivare l’Aloe vera: È possibile anche in terrazzo?

La coltivazione casalinga dell’Aloe vera non è impossibile se conoscete le esigenze della pianta. Ricordate che è una succulenta originaria della Penisola Araba, coltivate alle latitudini australi e boreali tropicali o equatoriali, quindi in Africa, India, sudest asiatico, centro e sud America. Anche i paesi d’area mediterranea negli ultimi anni hanno incrementato la coltivazione dell’Aloe vera per la sua grande richiesta nelle formulazioni fitoterapiche di succhi, integratori, polveri, capsule, oppure offrendo sul mercato il gel contenuto nelle due pagine fogliari in purezza.

Non abusate nelle irrigazioni, fornite alla pianta un terriccio sciolto, ben concimato e sabbioso e se non abitate presso latitudini eccessivamente gelide potreste ottenere buone piante, ma in tempi di crescita ridotti rispetto alle aree calde. Nel caso cerchiate però un’alternativa alla coltivazione in casa, il miglior prodotto sul mercato, per dimagrire e ottenere altri benefici, è oggi considerato l’integratore Aloe Vera Slim. Questo viene venduto esclusivamente nel sito ufficiale www.aloeveraslim.org .

In ogni caso da questa pianta si ottengono sostanze nobili e, in alcune percentuali, formulazioni naturali rare in grado di apportare notevoli benefici all’organismo. Per questo motivo l’incremento di utilizzo dell’Aloe vera in ambiti fitoterapici si è ampliato in pochissimo tempo anche grazie al riconoscimento ufficiale della ricerca medica che ne hanno comprovato scientificamente le proprietà.

I cinque benefici più utili all’organismo grazie all’utilizzo di Aloe vera

Miniera di salute, comprovate attività benefiche in diversi ambiti organici, l’Aloe vera è una miniera di salute per tutto il corpo. Quali sono i cinque benefici maggiori riconosciuta a questa pianta.
Analizziamoli assieme uno ad uno.

  1. Benefici intestinali: utilizzata sia attraverso integratori derivati dall’essicazione del gel contenuto nelle foglie, o direttamente assumendo come succo o composto liquido il gel stesso, l’Aloe vera è un’efficace risorsa per l’intestino. Il gel ha la proprietà di avvolgere le feci, rendendole scivolose e adatte al trasporto intestinale, quindi ha la capacità di ridurre e migliorare le funzioni dell’intestino prevenendo la stitichezza o combatterla attivamente quando presente. Inoltre, sempre a livello gastro-intestinale, l’Aloe vera funge da potente prodotto anti-infiammatorio al 100%, ideale per ripristinare la flora batterica e rendere più agevole l’azione dell’intestino sia in ambiti di espulsione delle feci sia nell’assorbimento degli alimenti. Come beneficio collaterale infatti, l’Aloe vera è riconosciuta nei suoi principi come pianta in grado di metabolizzare gli zuccheri e inibire l’assorbimento dei grassi che verranno in questo modo espulsi e non considerati dall’organismo come fonte di deposito adiposo. La sua azione dimagrante è quindi fondamentale porprio in ambiti metabolici: l’Aloe vera innesca una vera e propria accelerazione del metabolismo inibendo l’assorbimento di molte sostanze iper-caloriche.
  2. Anti-infiammatorio per tutto il corpo: Un secondo beneficio riconosciuto all’Aloe vera è la sua capacità anti-infiammatoria e antibatterica. É quindi un disinfettante naturale, particolarmente indicato anche per le ustioni derivate dall’esposizione prolungata al sole. In caso di scottatura è consigliato da medici fitoterapisti applicare il gel in purezza sulla cute ustionata frizionandola con delicatezza. Con questa azione proverete un intenso sollievo e in pochi giorni le scottature svaniranno.
  3. L’Aloe vera stimola l’attività del fegato: una proprietà nota sin dall’antichità. Assumere integratori a base di questa pianta succulenta offre il beneficio diretto di regolare le attività epatiche eliminando le tossine negative che appesantiscono fegato e organi biliari. Indirettamente combatte anche i radicali liberi stimolando il rinnovamento cellulare.
  4. Idratazione istologica: I tessuti verranno modificati applicando l’Aloe vera come prodotto topico cutaneo. La sua azione, favorita dal massaggio prolungato, consente la penetrazione in profondità dei principi attivi della pianta; di conseguenza la cute, in superficie come in profondità, manifesterà una ritrovata giovinezza grazie al nutrimento idratante delle sostanze contenute nel gel naturale della pianta.
  5. Rinnovamento cellulare: l’Aloe vera è ricca di vitamine, polisaccaridi, proteine, sali minerali, amminoacidi essenziali, Per questi motivi l’assunzione di integratori contenenti una percentuale ottimale di questa pianta consente all’organismo, come avevamo accennato in precedenza, di combattere i radicali liberi stimolando il rinnovamento delle cellule anche negli organi vitali.

Give a Comment